martedì 24 aprile 2012

martedì 7 febbraio 2012

MANOLO STRIMPELLI E VINICIO CAPOSSELA BOXER


Il Pugile Sentimentale ascella a ascella. Una ripresa secca tra Manolo e Vinicio

MANOLO STRIMPELLI E VINICIO CAPOSSELA


Gran sorpresa all'Hotel Metropole di Venezia. L'amico Vinicio arriva in motoscafo e si getta nell'ammorre della "Strimpelli"... Notte indimenticabile d'ammorre e Berlucchi.

domenica 2 ottobre 2011

LA STRIMPELLI SALUTA ALBERTO

Un saluto d'anima, cuore e soprattutto fegato al mitico Alberto, unico grande Vate poetico di Petrolio. Uomo d'indiscussa devozione alla vita, amico dei giorni, sciroppatore di vino e talentuoso fenomeno di improvvisazione teatrale neo realista. Con lui se ne vanno anni e volumi di fantasticherie ridotte e tradotte in breve in questo unico e vivido filmato d'ammorre.


venerdì 16 settembre 2011

TUTTI A BORGO DIVINO CON MANOLO SCROFALO

E rimandiamo al prossimo post ricordando l'appuntamento di domani sera, sabato 17 settembre, alla festa del vino più scalibrata della toscana; Borgo Divino 2011 al Circolo L'Unione di Borgo a Mozzano (Lucca). Oltre ad una cena d'alto livello viscerale, degustazione dei migliori vini della contada con tanto di presenza dei signori Antonio & Cipriano Barsanti produttori del rinomatissimo vino "Macea". A seguire fino a notte ultra-inoltrata lo spettacolo della Manolo Strimpelli Nait Orkestra con grancassa a incigno. Dalle 3 fino alle 6 di mattina, Petrolio allieterà gli ultimi briai con una scaletta di musica sacra congegnata per l'occasione. Dai Pooh a Nikka Costa attraversando il Grunge e l'Acid Jazz... fino a Valerio Scanu. Viva l'ammorree!!!!

MANOLO GRANSCASSISTA

Un nuovo ennesimo strumento entra a stipare di berci la roulotte strimpelli. Dopo una lunga trattativa d'asta con il direttore di un rinomato complesso bandistico del sud, l'artista Manolo Strimpelli si aggiudica soddisfatto la super Granscassa Tibum. Eccolo qui immortalato nella foto a sinistra nell'attimo esatto del primo colpo, indeciso se sbattere di mazza o mattarello. Felice e brioso, vestito del suo abito a pelle da cinghialino di cinta, l'artista Strimpelli si prepara ad entrare nel grande libro dei Rompitori di Granscassa con una composizione in 7/8 dal titolo "Cassata", dedicata palesemente al suo tour estivo sulle spiagge della Sicilia. Cosi' partenti e battenti verso la Festa del Vino "Borgo Divino 2011", la Manolo Strimpelli Nait Orkestra intonerà ancora ammorre con questo stimolante strumento miocardico. Ma i Fratelli Strimpelli, c'è da dire, sono ben preparati al granscassismo, temprati da anni di timpanamenti a martello e da battute di lardo a scivolino... viva l'ammorre!!!!

mercoledì 14 settembre 2011

MANOLO STRIMPELLI INCONTRA L'ARTE DA VICINO

Il Maestro Manolo Strimpelli incontra l'arte da vicino all'interno della Gervasuti Foundation in Venezia. L'artista Manolo non può che esprimersi in una critica universale sullo stato dell'omo contemporaneo, degna del migliore Sgarbi ingrassato. Un video in alta risuluzione d'intelletto che ben si abbraccia al ciclo di Gastromusic di cui Manolo Strimpelli è indiscusso creatore e promotore. "Pancia vota fa omo vacuo"- questo in breve il concetto superbo riconosciuto nell'installazione in oggetto e condivisa ai posteri con tanto di evidente catarsi. Se volete una critica delle vostre opere d'arte, potete contattare la produzione di www.strimpelli.it e riceverete in breve tempo la visita di un critico d'arte del nostro team con certificazione esposta di originalità e diplomino controfirmato della Gastro School di Manolo Strimpelli

sabato 10 settembre 2011

LA MACUMBA DI MANOLO STRIMPELLI

Con un ginocchio in infezione, l'artista Manolo Strimpelli recita ad alta voce il rituale woodoo contro gufi, papponi e peperonate acide. Un gesto d'ammorre al mondo affinche' bene ed ammorre ritornino a dominare la besta del male insita tra strato e strato di grasso degli ignari posseduti. Con l'aiuto del Polpo di Nylon, amuleto mobile ad aria compressa dagli arcani poteri scacciasfiga, il Maestro Strimpelli invia l'esorciccio in etere con la speranza di un risultato più o meno immediato.


venerdì 9 settembre 2011

Manolo Strimpelli - Passerella in Laguna

Un video decisamente unico immortala la trionfale passerella plumbea dell'artista Manolo Strimpelli lungo i canali veneziani nell'atto di trasporto di strumenti e Strimpelli con Manza annessa. Un corto di naso lungo con la regia fittizia di Giuseppe Bertolucci e con un Manolo nella veste sexy d'un Bozzone d'epoca.

mercoledì 7 settembre 2011

MANOLO STRIMPELLI ALLA BIENNALE DEL CINEMA DI VENEZIA

Due giorni indimenticabile per la Manolo Strimpelli Nait Orkestra invitata dalla WOP film al gran party del Cortometraggio The Cricket in concorso alla Mostra del Cinema di Venezia. Arrivo mattutino con trasporto degli strumenti su imbarcazione verso la meta dell'evento, ovvero la Gervasuti Foundation.
Un Manolo cinematografico, con tutto il suo umorismo da toscano DOC, stacca una celeberrima frase da "Berlinguer ti voglio bene" e la imprime a pennello sul Canal Grande per una passerella da vero Vip del lampredotto. Centinaia di turisti acclamano l'artista applaudendolo per il suo slancio di stile. Femmine più o meno giovani inviano baci di fuoco, altri fotografano la scena per immortalarla per sempre nella storia. Ma chi è quel Mastroianni corpulento che con si tale ardore sfida l'ammorre e la poesia della laguna? Faccine emozionate discutevano di getto tra loro dalle rive rifilando al Maestro Strimpelli centinaia di possibili nomi famosi, da Massimo Boldi a Botero. 
E così via, per i canali, la Manza scorpora sorrisi e ammiccamenti, Petrolio benedice nel nero della sua santità, Gei Gei lancia fiori di sogno agli spettatori con la frenesia di un assolo di timbales. E poi di fronte a Piazza San Marco un grido di gioia inaspettato sboccia da un migliaio di Turisti Giapponesi che riconoscono in Manolo i tratti del vero attore neorealista. Carica di notorietà e devozione, la Nait Orkestra giunge finalmente a destinazione. Ma una volta toccato terra, l'uomo Manolo vince subito sull'artista, perdendo la cera del VIP e dirigendosi con fare trogloditico, verso la prima trattoria di Viale Garibaldi. La tavola imbandita sembra aver la meglio su femmine e successo. Così il mezzogiorno di fuoco si incrocia tra pistole a salve, forchette e 20 chili di fegato e cipolla.

........ il resto a breve.